Search
Search Menu

Magmaterapia

Il cammino dei piccoli pazienti affetti da PCI (paralisi cerebrali infantili) e disordini neuromotori correlati alle varie sindromi neurologiche, è arduo e assai impegnativo.

Ogni acquisizione di una nuova tappa verso l’autonomia prevede competenze motorie sempre più complesse, a tal fine gli strumenti a disposizione del riabilitatore sono molteplici se sapientemente utilizzati.
L’acqua rappresenta oltre che uno ‘strumento’ riabilitativo d’eccellenza un ambiente estremamente favorevole al fine di consentire movimenti via via sempre più armoniosi fluidi ed efficaci per il controllo del corpo.
Tuttavia in ambiente gravitazionale ‘fuori dall’acqua’ il peso corporeo può rappresentare un grosso limite nell’acquisizione di uno step fondamentale come quello della deambulazione.

Per tutti coloro che raggiungono tale momento si distingue come strumento riabilitativo la Magmaterapia.
Tale tecnologia ha nell’acronimo la sua essenza: Modificazione AntiGravitaria delle Miotensioni d’Assetto.
Tale definizione indica l’enorme vantaggio fornito dalla possibilità, riducendo il peso corporeo (“…l’acqua fuori dall’acqua e molto di più”!) di ottimizzare il gesto riabilitativo in deambulazione assistita,
Praticando personalmente la riabilitazione neuromotoria da più di vent’anni é solo grazie alla pratica in magmaterapia che ho potuto in maniera prolungata consentire al piccolo/grande paziente di affrontare lo step deambulatorio in:
– assoluta sicurezza nella prevenzione di cadute accidentali
– sforzo fisico ridotto in relazione alla parziale assenza di peso
– ricerca della maggiore inibizione possibile di atteggiamenti compensativi che ritardano la corretta riabilitazione.
Tali possibilità vengono offerte da una serie di dispositivi mediante i quali é possibile correggere l’assetto posturale nei tre piani dello spazio al fine di creare nell’individuo la percezione del miglior allineamento possibile eliminando la Paura di cadute vero elemento di disturbo nella ricerca dello schema deambulatorio.

Uccellino Azzurro Onlus collabora con il Centro Sami
Via raguzzini 8
00128 roma
Tel. 06-50797597
Cell.347-3910761 BRUNO FOGLIANO
Per informazioni potete chiamare anche il
327-6523774 FABIOLA TOMASI